Storia ed i numeri di Instagram

Storia ed i numeri di Instagram
  • Cos’è?
  • Come è nato?
  • Perchè sceglierlo?

LA SUA STORIA

Inventato da Kevin Systroms, all’inizio si chiamava burbn, nel 2010. Era stata pensata come un app di ceckin, cioè tramite alla condivisione di foto, si faceva vedere dive ci si trovava, andando ad ispirare e tenere sempre aggiornate le persone sulle mete più belle del mondo.

Grazie ad i nuovi finanziamenti burbn si trasforma in Instagram.

Era un’app  disponibile solo all’inizio per i dispositivi IOS di Apple.

Dove potevi condividere foto geolocalizzate accompagnate da testo, dove potevano diventare simili a scatti professionali tramite l’aggiunta di filtri disponibili all’interno dell’app.

Inoltre in quel periodo si stava assistendo alla migrazione da post testuali a quello basato su immagini.

Quindi questa app andava a risolvere un esigenza che giorno dopo giorno diventava sempre più grande.

Nel 2012 Zuckemberg, (Facebook) acquista Instagram ben per 1 Miliardo di Dollari.

Poi si è assistito, alla migrazione per la comunicazione con i video grazie anche alla piattaforma YouTube >>> IL MIO CANALE

Prende piede un antagonista di Instagram che è SnapChat, dove consente di comunicare con brevi video, e modificarli per renderli più virali.

Instagram non perde tempo e arrivano le STORIE, dove consentono di condividere brevi video o testi della durata di 15 secondi e visibili per 24 ore.

In questo momento ci sono più di 800 Milioni di Utenti attivi, che pubblicano foto e video ogni giorno.

In Italia Instagram ha ben 17 Milioni di utenti attivi ogni giorno, dai 18 ai 55 anni suddivisi in uomini e Donne.

Ogni secondo che passa vengono pubblicate oltre 3600 foto e oltre 7500 like, per non parlare delle storie e delle visualizzazioni, commenti e condivisioni.

Instagram è il social con il più alto tasso di coinvolgimento di tutti gli altri.

In poche parole quando viene pubblicata una foto/video, le persone reagiscono ad un tuo post con un like o commento, si va creare l’engagement (tasso di coinvolgimento), e più è alto e più hai visualizzazioni andando anche nella sezione esplora . Rispetto agli altri social il tasso di coinvolgimento è di circa 350 volte più alto anche del suo fratellone Facebook.

Ogni tempo che passa e non sei presente su Instagram attivamente significa perdere migliaia di potenziali clienti.

Link al video su Youtube

Ciao al prossimo video.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle news di questo social

Vuoi mettere il turbo al tuo Business?

Contattami per fissare una consulenza